Archive for ottobre 2008

Incomprensione…

ottobre 28, 2008

“Buongiorno, sono Fabrizio, come posso aiutarla?”

1. “Buongiorno, Maurizio!”
2. “Buongiorno, Federico!”
3. “Buongiorno, Enrico!”
4. “Buongiorno, Silvio!”
5. “Buongiorno, Duillio!” (???!!!)

Annunci

E se prima eravamo in due a ballare l’alli galli…

ottobre 27, 2008

Succede che il PD dichiari come al Circo Massimo c’erano due milioni e mezzo di persone, a partecipare alla manifestazione indetta per il 25 Ottobre.
Basta controllare un pò in giro e si scopre che, al Circo Massimo, spingendo, contando scalinate e stradine d’accesso si arriva al milione di posti, se va bene.
(more…)

Qualcosa in effetti non quadra

ottobre 25, 2008

Quando c’è una crisi economica in corso, a livello mondiale, e in libreria c’è un intero tavolo di libri su come fare affari in borsa, come diventare ricchi, come leggere il mercato e compagnia in vendita con lo sconto del 25%, subodori una fregatura, da qualche parte.

Avanti il prossimo

ottobre 11, 2008

Jörg Haider nasce in una famiglia con diverse collusioni con il nazismo, grazie al padre che era stato funzionario durante il Terzo Reich. Si laurea in diritto e diventa presidente della sezione carinzia del FPÖ, grazie al suo carisma, riconosciuto da avversari come dai compagni di partito. Nel 1989 diventa governatore della Carinzia, ma deve dimettersi perché in un discorso comincia a elogiare il lavoro di Hitler, ma nel 1999 si ricandida e vince con il 30% dei voti, dimostrandosi un leader imbattibile, pur suscitando qualche preoccupazione. Una politica a base di populismo e razzismo, ne fa la guida per chi segue ideali di purezza della razza e di possesso della propria terra, contro gli stranieri. Nel Marzo del 2004 ritorna alla guida della Carinzia con il 42,5% di voti, spinto dal successo di Le Pen in Francia, con le idee razziste del quale si trova in ottima sintonia.
Haider è morto la scorsa notte. Ha perso la vita in un disastroso incidente d’auto conclusosi contro un pilone. Si spegne uno dei leader politici più carismatici, discussi e inquietanti della storia degli ultimi 20 anni dell’Europa.
Ma sono sicuro che il pensiero di quale inutile stronzo fosse ci farà sentire meno affranti.

Mai più senza

ottobre 11, 2008

Colletta, subito.

Generi letterari

ottobre 7, 2008

Papele: “Ma tu, di Horror, non hai mai scritto niente?”
Zen: “Io non sono assolutamente capace di scrivere roba horror. Anzi, ti dico di più: una volta scrissi una storia breve horror. Parlava di uno in una stanza che si sente osservato e fa riferimento a questa misteriosa “cosa” che lo guarda, facendolo sentire a disagio. Si sente soffocare e, improvvisamente, si scatena il caos: cadono i libri per terra, i fogli, crollano pile di vestiti. Alla fine lui dice una roba del tipo ‘E’ decisamente ora di mettere in ordine la camera’. No, dico.”
Papele: “Si può dire che sia di genere splatter. Nel senso che fa schifo.”

ottobre 5, 2008