Out of the blue

No, comunque, per coloro che leggevano le mie cose già sul vecchio blog, vorrei ricordare che c’è stato un periodo che avevo preso a cercare Marco Adami. Perché il suo singolo “Canzone per la mia ex ragazza” era talmente brutta che dovevo assolutamente sapere che ne era stato di lui. Aveva commentato uno che, diceva, lo conosceva, ma da quel grado di separazione non sono riuscito a passare oltre.
In questi giorni, Marco Adami ha fatto comparsa su Friendfeed. E, improvvisamente, mi sento come Wyle E. Coyote che prende il Beep Beep e si volta verso il pubblico con il cartello “E ora che ci faccio?”.

Annunci

Tag: , ,

8 Risposte to “Out of the blue”

  1. Erebel Says:

    Hai due opzioni: affrontarlo a viso aperto (si fa per dire, via mezzo virtuale), oppure fartelo amico, fino a quando non confesserà che la canzone gliel’ha scritta Povia.

  2. therealzen Says:

    In realtà ho in serbo la domanda “Ma dimmi un po’, ora che fai? Canti ancora o adesso servi le piadine a Milano Marittma?”, ma devo trovare il momento giusto per fargliela.

    Zen

  3. Tie Pilot Says:

    Non avrei mai creduto di leggere questo post. Anni di attesa ripagati. Peraltro l’avevo provata a cercare su youtube tempo fa ma non avevo cavato un ragno dal buco. Rimango sintonizzato per le evoluzioni della situazione!

  4. Raflesia Says:

    Secondo me fa il piadinaro a Gatteo Mare.

  5. Tie Pilot Says:

    Rivedendo il video e sentendo la canzone, me lo auguro vivamente.

  6. emilz Says:

    Non ho il coraggio nemmeno di ascoltarla.

  7. therealzen Says:

    Emil, dovresti. E’ un capolavoro della bruttezza fatta musica.

  8. Emilz Says:

    Mamma mia quanto è brutta.

I commenti sono chiusi.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: