Move on

Se prendete un qualsiasi giornale, oggi, in prima pagina difficilmente trovate un ricordo dell’11 Settembre.
Si trova qualcosa nelle pagine interne, l’attacco alle Due Torri è passato alla quinta pagina.
E alla fine, forse, è giusto così. Ha lasciato strascichi che ancora adesso vanno avanti: una guerra, la paura, il razzismo, le barriere. E’ stato uno di quegli avvenimenti che ha lasciato delle ferite che, forse, non si rimargineranno mai. Ed è questo che mi fa più rabbia, alla fine. Che siamo ancora qui e ci guardiamo in faccia, con astio malcelato, perché abbiamo deciso di andare avanti in modi diversi.
Ma si sta andando avanti, in qualche modo, è questo, tutto sommato, è sempre positivo.

Annunci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: