Pugno! Arimo! Rialzo!

Il 23 Aprile 2004 segnalai, sul vecchio blog, che la Lega aveva fatto depenalizzare il reato di tortura. Era ritenuta tale solo se reiterata.
Uno dei motivi per le blande sentenze di Bolzanetto è che la tortura non è considerata penalmente punibile nel nostro paese.
E’ strano come tutto torna, vero?

Annunci

Tag: , ,

2 Risposte to “Pugno! Arimo! Rialzo!”

  1. capricorn Says:

    Il problema non è che il reato di tortura non sia stato riconosciuto dai giudici ( un giudice applica la legge, non se la scrive, checché ne dica qualcuno), il reato non esiste nell’ordinamento.

    Il problema non era neanche provarlo visto che quei poliziotti andavano in giro a vantarsene con tutti.

    Il problema è che quando lasci impunite così, quando crei un precedente come questo crei una frattura, una frattura che è difficile risanare perché i poliziotti penseranno di avere fatto quello che gli hanno ordinato ( andrebbe da chiedersi da chi, ma tant’è… la verità non la sapremo mai) e la gente, il popolo, le vittime, avranno l’impressione che la legge NON sia eguale per tutti.

    I giudici hanno fatto quello che dovevano fare ora aspettiamo la sentenza per sapere in che termini.

    Lo stato italiano non ha MAI formalemente preso una posizione ne condannato Bolzaneto ( condannarsi da soli? Ridicolo) e questo avrebbe dovuto farlo.

    Sarebbe stato il minimo.

  2. Rudy Says:

    Non è strano come tutto torna. E’ terribile come tutto torna.

I commenti sono chiusi.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: