Bush mi ha fregato l’autoradio

C’è un manifesto elettorale geniale, nella sua idiozia, vicino a casa mia. E’ della Lega Nord e raffigura il disegno di un capo indiano con il copricapo di piume; scritta da un bambino di cinque anni, c’è la frase: “Anche loro hanno accettato l’immigrazione. Ora vivono nelle riserve.“. Cioè, parliamo degli inglesi, eh? Paragone un pò azzardato, mi verrebbe da dire.

Annunci

3 Risposte to “Bush mi ha fregato l’autoradio”

  1. Erebel Says:

    Oddio.

  2. Rabè Says:

    Bhè, non solo gli inglesi… anche i francesi (in Luisiana ed in Quebec) gli Olandesi (il primo nome di NY era Nuova Amsterdam, pensa anche solo al quartiere di Harlem che ha mantenuto il nome olandese), gli Spagnoli (Las Vegas, San Francisco, Los Angeles….) e poi gli italiani, i cinesi…

  3. sciencerepublic Says:

    Tristezza a palate…

I commenti sono chiusi.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: