31 film / 20

Gli Intoccabili (1987, Brian De Palma)

Ieri sera sono incappato nel film di De Palma, nella scena clou di Capone che rompe la testa al suo uomo, reo di avere perso una distilleria clandestina. Lo sguardo di De Niro, in quel momento, è quanto di più magnetico esista. La cattiveria, la rabbia, ma anche la freddezza di chi prende una vita come gesto dovuto, in seguito a un errore.
E poi c’è “sei solo chiacchiere e distintivo”, certo. E la lezione di Connery – Malone su come si trattano gli affari a Chicago. E “Tipico di voi altri: venire armati di coltello a uno scontro a fuoco”. E Ness che diventa il poliziotto che non voleva diventare, scagliando giù dal tetto il braccio destro di Capone.
Un film violentissimo nelle scene, quanto nelle emozioni che sono profonde, strazianti, laceranti.
Per chi non lo avesse visto – e vive sul pianeta Terra – il mio consiglio è, ovviamente, di recuperarlo. Per tutti gli altri di rivederlo. Perché è così che si trattano gli affari, a Chicago.

Annunci

9 Risposte to “31 film / 20”

  1. Rudy Says:

    ieri sera ci sono inciampato anch’io… unico cruccio: era tardi. sono arrivato quando la carrozzina stava rovinando per le scale. comunque un film straordinario. l’ho gustato fino alla fine… seppur rimproverato dalla mia compagna visto che lei non l’ha mai visto 😦

  2. lupigi Says:

    Ti ringrazio per avermi ispirato un post/meme.
    Vieni da me a leggerlo, inorridisci e fallo anche tu! 🙂

  3. Arcadia Says:

    Grandissimo film, uno di quelli che rivedo sempre ogni volta che ne ho la possibilità (ieri non l’ho fatto, ero a una festa di compleanno).

  4. saigo Says:

    De Niro è semplicemente splendido; bellissima anche la scena in cui si commuove a teatro mentre il suo uomo ammazza il poliziotto interpretato da Sean Connery.
    Come sempre tifo per i cattivi, che al cinema perdono sempre

  5. Tomo Says:

    Io non ho ancora capito se i 31 film li scegli di volta in volta o stai seguendo un ordine preciso. Ma sono pignolo io, basta ignorarmi. 😀

  6. therealzen Says:

    @Tomo: c’è un piano misteriosissimo dietro. Se prendere i titoli dei film e trovate il collegamento ai numeri ai quali sono affiancati, comparirà qualcosa che spiegherà il mio amore per il cinema. Gli sceneggiatori di Lost mi fanno una pippa, mi fanno.

    OK, li improvviso man mano che mi vengono in mente. 😛

  7. Capricorn Says:

    Credo che la scena che tiene insieme tutto il film sia il moento in cui Andy Garcia blocca la carrozzina, gira il revolver verso il gangster e si mette li in silenzio ad aspettare.
    Kevin Costner lo guarda e poi guarda il gangster che tiene in ostaggio il contabile e chiede i soldi un elicottero, la liberazione defgli ostaggi politici e via dicendo ( lasciate stare non è importante).
    Costner tace un secondo poi, senza girarsi chiede a Garcia ” Ce l’hai?”
    E Garcia impassibile “Certo”
    “Spara”.
    Ecco, Eliot Ness ora non è diverso da loro, è diventato uno di loro.
    Perfetto. 🙂

  8. medusa Says:

    -ce l’hai?
    -ce l’ho.

    è la scena che m’arrapa di più….

  9. medusa Says:

    uh, l’aveva appena detto tuo fratello.
    ma a me garba per un altro motivo.
    andy garcia è così sexy lì……
    mmmmmmmmmmhhhhhhhhhh

I commenti sono chiusi.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: