John Rambo, la recensione

“Faccio il fabbro in Asia”
“Siamo missionari per conto di Dio. Andiamo in Birmania.”
“Bravi stronzi.”
“Hanno rapito i missionari.”
“OK”
RATTATATATATATA! KABOOM! SBUDELL! SBRANGSBRANGSBRANG! AAH! FLAME! BOOOM! RATATATATATATATA! SBRANG! MOZZART! MOZZTEST! AAAARGH!
Rambo torna a casa dal padre.
“Papà, sono tornato!”
“John!? Sei tornato!? Dove sei, in aeroporto? Vengo a prenderti!”
“No, sono io che VENGO A PRENDERTI!”
Fine.
Applausi.

P.S. In Rambo V un incauto esattore delle tasse va a pignorare i mobili della fattoria del sig. Rambo. Sarà un massacro.

Annunci

5 Risposte to “John Rambo, la recensione”

  1. Tie Pilot Says:

    Non mi toccare Rambo eh! Erano anni che attendevo un film d’azione di questo genere! Capolavoro assoluto del suo genere!!! Tanto sangue,tanta violenza,molto realismo (in pochi altri film un colpo di .50BMG stacca la testa di netto di un soldato,come accade realmente [basti cercare su youtube .50 vs goat o qualcosa del genere]),poco parlare tanto sparare.Certo,purtroppo stavolta agisce in gruppo e non da solo come ai vecchi tempi,e porta al polso un panerai (questo scandaloso,in effetti.Ci vorrebbe qualcosa di + macho e spartano,tipo uno swatch o un timex),pero’ Rambo incarna perfettamente l’idea del protagonista di un film d’azione.La scena con lui sopra la mitragliera incarna perfettamente a quale stato mentale sia arrivato John in questo film:non piu’ un eroe che si dilegua tra i nemici e li colpisce silenziosamente,ma il POTERE fatto persona,la pura violenza della potenza di fuoco,è la metafora della manifesta superiorita’ del suo essere guerriero rispetto ai porci birmani!
    Ok,forse mi faccio prendere un po’ quando parlo di Rambo…

  2. Egalmon Says:

    All’inizio del film un messaggio suona come un monito:”le scene sono crude perchè dipingono la realtà”.
    Ciò che mi ha deluso non è tanto la continua spremuta di sangue, per carità e guerriglia, ma il pretesto ridicolo per far tronare Rambo in azione. questi missionari vanno in missione in un villaggio: com’è che non sanno che non appena mettono piede lì saranno polverizzatti con tutta la gente che vanno ad aiutare? missione suicida? martirio? mah.
    comunque, Stallone se lo poteva risparmiare questo film.

  3. Raflesia Says:

    Grande Rambo! Finalmente un film dove si vomita piombo e sangue. E’ sempre bello 😀

  4. Kabuki Says:

    Mercoledì non ci sarà lavoro che tenga.
    Ragazza che tenga.
    Famiglia che tenga.
    Cagnolino che tenga.
    Una poltroncina al multisala sarà mia!!!
    W Rambo!!!
    W Charlie Sheen!!!

    Uh… ma perchè, non è il continuo di Hot Shots 2???

  5. saigo Says:

    Non ho intenzione di pagare per vederlo… tra qualche mese lo scaricherò dalla sella del mulo

I commenti sono chiusi.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: