We can?

Veltroni sostiene che corre da solo.
CdL pare intenzionata a seguire l’esempio.
Possibile?
Se lo fanno vado a votare a cuor leggero, stavolta.

Annunci

11 Risposte to “We can?”

  1. Egalmon Says:

    Se Veltroni corre da solo, le probabilità di riconsegnare l’Italia allo psiconano sarà ancora più alta, troppi disaccordi. Già me lo vedo, dopo che il precedente governo è riuscito a riportare le finanze dello Stato ad un livello decente, lui (con Mastella) sperpererà e ci riporterà sotto zero. Vuole togliere l’ICI! pazzo

  2. Saigo Says:

    In che senso vai a votare a cuor leggero?
    non credo che Veltroni otterrà molto con il suo atteggiamento.
    Uno vorrebbe un Veltroni e si ritrova un Veltroni putt**a!

  3. Tie Pilot Says:

    Mah…io continuo a sentire utile la possibilita’ di una Cosa Rossa con premier Bertinotti…oppure Di Pietro….non vedo altre alternative decenti…

  4. Erebel Says:

    Ho come il sospetto che chi non vuole l’abolizione dell’ICI è perché non si ritrova un mutuo sulle spalle…

  5. Tomo Says:

    Faccio tanto di cappello a Veltroni. Ieri, mentre parlava a Matrix, per qualche minuto ho cominciato a fidarmi di lui. Poi mi sono addormentato.

  6. capricorn Says:

    In realtà Veltroni sta facendo quello che si doveva fare da un bel po’ di tempo.

    Se Berlusconi abbocca e va da solo alle elezioni ( cosa che sta diventando di ora in ora più probabile) vada come vada la prossima legislatura, il quadro sarà questo:

    Niente SDI, UDEUR, Radicali e Partitini allo 0.4%

    Fabri ha ragione, vado a votare sereno come non mai

  7. Egalmon Says:

    @erebel: io non legavo l’ICI al mutuo, ma al fatto che è una tassa fondamentale perchè i comuni possano offrire i loro servizi al cittadino.

  8. Erebel Says:

    Egalmon: ma tu la paghi l’ICI? Perché per me i discorsi teorici stanno a zero, quando non riesci manco a comprarti i mobili o ad andare in vacanza perché per la casa ti stai svenando.
    Tutte le tasse dovrebbero servire a coprire i servizi offerti ai cittadini. Peccato che troppo spesso in Italia queste entrate siano male utilizzate, sprecate o “rubate”. Con un’oculata gestione e un taglio agli sprechi si potrebbero tranquillamente ridurre le tasse e far vivere tutti meglio, per cui non capisco come ci si possa opporre per principio o per ideologia a una riduzione delle tasse. Ma il mondo è bello perché è vario…!
    Ah, e per tornare in tema, anche Veltroni se n’è uscito con la stessa idea (presa in prestito a destra :P): ridurre l’evasione fiscale per pagare tutti meno tasse. Va là!

  9. chiara Says:

    se grillo corre da solo, voto lui.
    sennò brucio la scheda elettorale.
    amen

  10. Egalmon Says:

    @Erebel: certo che lo pago l’ICI.
    Tu parli di oculata gestione, ma ti ricordo, che dei 24 condannati in via definitiva che siedono in parlamento 16 sono di centrodestra. Se mi devo far governare da gente che dice di avere stima per quel mafioso di Dell’Utri allora sono in buone mani. Sono in mani di gente che ruba, in mani di “onorevoli” che se ne fregano di tagliare gli sprechi, che indubbiamente ci sono. I politici sono i primi che sprecano soldi nostri.
    Io non pago un mutuo, ma so della situazione di chi ha questo fardello sulle spalle. Credo che, purtroppo, chi ha acceso un mutuo a tasso variabile (ora anche il tasso fisso è improponibile) è stato fregato dalle banche che lo hanno convinto fosse la soluzione migliore. Si è rivelata la soluzione più proficua per le banche che sapevano sarebbe finita così. Mi dispiace molto per chi ha queste difficoltà.
    La lotta all’evasione è un’ottimo (impopolare) modo per portare soldi nelle casse dello Stato, visto che ammonta a diverse finanziarie ogni anno.

  11. Erebel Says:

    Il problema del mutuo non è (o non solo) il tasso: è l’ammontare che è assurdo, sproporzionato con quanto può permettersi una coppia di trentenni con quasi 10 anni di esperienza lavorativa. E non è che un affitto di una casa analoga costi meno, eh? Più probabile che costi di più. Il nostro potere d’acquisto è troppo basso, i nostri stipendi sono troppi bassi, e le tasse sono decisamente troppo alte. Non so, io in questo momento sto pensando a come sopravvivere, il resto passa decisamente in secondo piano.

I commenti sono chiusi.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: