31 film/ 16

Victor Victoria (1982, Blake Edwards)

Lo ammetto: ero per non infilarlo in lista perché della Andrews ne avevo già parlato con Mary Poppins e mi ripromettevo di variare.
Poi l’altra sera è passato in televisione. E due giorni prima lo stavo per guardare in DVD, tra l’altro. E insomma, lo trovo in tv e io e la mia Dolce Metà ci diciamo “Guardiamo la canzone sul Jazz e poi cambiamo”. Non abbiamo cambiato, ovviamente.
“Victor Victoria” ha un ritmo incredibile e dei dialoghi magnifici. Soprattutto grazie a Robert Preston e al suo adorabile Toddy, vero cuore pulsante di una commedia slapstick assolutamente indimenticabile. “Io che rinuncio agli uomini? Figuriamoci!”, squittisce la stupida pupa del gangster. “Figuriamoci se ci rinuncio io!”, ribatte l’immarcescibile – e fieramente omossessuale – Toddy.
Non c’è battuta non riuscita, in questo film. Da “E’ uno spreco” “Le assicuro che non va sprecato  niente.” a “Norma. Socializza.”.
Va visto. E dopo ce se ne innamora esattamente come capita a chiunque lo veda. E si canta sulle note di canzoni assolutamente strepitose di Henry Mancini. E ci si scopre gay….OK, questo no, ma se anche accadesse dopo Victor Victoria sarebbe strepitoso.

Annunci

2 Risposte to “31 film/ 16”

  1. erebel Says:

    Condivido ogni singola parola. 😀
    Lo vidi al cinema con i miei, e ripensandoci, mi accorgo che furono stranamente aperti di vedute.

  2. bravoleader Says:

    Priscilla lo adora. lo prese in dvd a 3 euro credo da auchan. Io credo di non averlo mai visto 😀

    F

I commenti sono chiusi.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: