Diario di guerra

Il portiere di notte ha fatto una settimana di vacanza e poi si è dato malato. Per una settimana. E poi per un’altra. Risultato: siamo rimasti in tre, tra quelli in ferie e i presunti malati. Risultato numero due: stiamo lavorando ininterrottamente da due settimane, senza giorno di riposo.
Oggi chiama la collega che dovrebbe rientrare dalle ferie il giorno in cui io, miracolosamente, parto per le mie. E’ malata, pare. 38 di febbre, pare.
Qualcuno mi ha guardato e ha supposto che se non torna in tempo potrei dover rinunciare alle mie vacanze.
Io preparo le molotov.

Annunci

3 Risposte to “Diario di guerra”

  1. Erebel Says:

    Te l’ho detto…tocca darsi malati! Dì che il gomito ti fa contatto col ginocchio 😀

  2. capricorn_ tm Says:

    Un solo grido sale dai nostri cuori..
    ZBIIIIIIIIIIIIII!

  3. BL Says:

    io lascerei un biglietto con su scritto “chivvese” che tradotto sarebbe l’abbreviazione di chivvesencula :asd:

    F

I commenti sono chiusi.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: