Il Papa in viaggio…

Diletti figlioli, il Papa – ciao Garion…- parte per portare la parole del Signore in Sardegna, noto territorio di malavitosi e infedeli.
Il viaggio, come classico dei viaggi papali, ha un suo costo: 166 euro di biglietto aereo andata-ritorno più 96 euro di materiale vario, che non sto ora a specificare cosa sia perché no. O perché sì.
Sarò per tre giorni in mezzo a scrittori, editori e gentaglia varia. Incrociate le dita per il Papa, che – lo dico per chi si lamentava di una certa difficoltà nel contattarmi nei giorni scorsi e non a torto… – sarà più facilmente raggiungibile, avendo il cellulare appresso e acceso. E risponderà a qualsiasi chiamata, a meno che non venga dal suo posto di lavoro o non lo becchi mentre è intento a chiacchierare con Nick Hornby, al quale ha intenzione di presentarsi con una birra ghiacciata come presente.
Ci si rivede, statemi bene e quando tornerete a casa, stanotte, date un bacio alle vostre donne – se sono gnocche – e ditegli che lo manda il Papa. Perché, credetemi, le vorrò conoscere tutte.

*attende che lo colpisca un fulmine*

Annunci

Una Risposta to “Il Papa in viaggio…”

  1. kabuki72 Says:

    Che io sia amalgamato che ho capito il senso di queste righe…
    Sperando che non sia un hacker che si è impadronito di questo blog, rimango in attesa di chiarimenti…

I commenti sono chiusi.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: